Omicidio Noemi: il gip accoglie l’opposizione all’archiviazione per il padre di Lucio

LECCE- Il 16 novembre il gip Brancato deciderà se archiviare o meno la posizione di Biagio Marzo, padre di Lucio, nell’ambito del processo sull’omicidio di Noemi Durini. La famiglia della ragazza aveva infatti presentato l’opposizione alla richiesta di archiviazione avanzata dal pm sul presunto concorso nell’assassinio della 16enne di Specchia. Richiesta che ora il giudice ha accolto. Il padre di Lucio era stato indagato per concorso nell’occultamento del cadavere. Nel corso della prossima udienza camerale il giudice dovrà decidere se archiviare definitivamente, accogliendo quindi le tesi della Procura, se accogliere l’opposizione avanzata dai legali della famiglia formulando l’imputazione coatta per Marzo, oppure se disporre nuove indagini delegandole al pm. Il 2 e il 3 ottobre prossimi nel Tribunale dei Minori invece si deciderà, in abbreviato, il destino di Lucio che rimane, al momento, l’unico imputato. Era stato proprio lui a tirare in ballo suo padre e, successivamente, il meccanico di Patù Fausto Nicolì difeso dall’avvocato Luce Puce.

“Non è un puntare il dito contro qualcuno, ma chiedere che niente venga escluso nelle indagini su un omicidio” aveva detto il legale della mamma di Noemi Durini, l’avvocato  Mario Blandolino, che aveva evidenziato come ci fossero dei punti ancora da chiarire nella ricostruzione nelle ultime ore di vita della ragazza e in quelle successive alla sua morte.  Il pm, sulla scorta delle indagini dei carabinieri del Nucleo Ivestigativo di Lecce, aveva invece ritenuto che non vi fossero elementi tali da far pensare ad un coinvolgimento dell’uomo. Quello che si chiede è soprattutto un’analisi più approfondita delle celle telefoniche avanzata dagli avvocati Mario Bladolino, Giulia Bongiorno e Francesco Zacheo, coadiuvati dall’ingegnere Luigina Quarta, consulente tecnico della famiglia. Lucio era solo quella notte? C’è qualcuno che potrebbe averlo aiutato a seppellire il corpo sotto le pietre? Era davvero tanto lucido da aver fatto tutto da solo?

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*