Lele, parametri buoni ma stazionario. La band al suo fianco in ospedale

LECCE – Restano gravi e stazionarie le condizioni di Emanuele Spedicato, Lele, il chitarrista dei Negramaro di 38 anni, colpito da una emorragia cerebrale e ricoverato da lunedì mattina nel reparto di Rianimazione del Vito Fazzi.

“Ha trascorso una notte tranquilla -fa sapere la Asl tramite il bollettino medico ufficiale diramato nel pomeriggio- Il personale sanitario della Rianimazione sta seguendo costantemente l’evolversi del quadro clinico. Le condizioni di salute del paziente sono attualmente stazionarie e i parametri vitali risultano buoni. La prognosi, in ogni caso, resta riservata”.

I suoi amici e membri della band Giuliano Sangiorgi, Andrea Mariano, Ermanno Carlà, Danilo Tasco e Andrea De Rocco in mattinata sono entrati per pochi minuti nella stanza della Rianimazione dove Emanuele è ricoverato. Tutti accanto al letto dove Lele sta combattendo la sua battaglia, si sono stretti, commossi, incoraggiando il loro amico di una vita a “non mollare”. I musicisti sono entrati nella stanza dell’ospedale con il permesso della direzione sanitaria. Hanno voluto così dargli forza.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*