Controlli nelle aziende: sanzioni e denunce. Sospese due attività

BRINDISI- I Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Brindisi unitamente al personale dell’Ispettorato Territoriale hanno proceduto al controllo di 22 aziende di cui 10 sono risultate irregolari, come anche 25 lavoratori. 11 invece sono stati i dipendenti scoperti in nero. Al termine delle verifiche, i militari hanno così provveduto a denunciare 15  titolari – legali rappresentanti di attività imprenditoriali nonché committenti dei lavori; elevato sanzioni amministrative per un importo totale di 37.800,00 €; contestato ammende per un totale di 143.000,00€; e adottato 2 provvedimenti di sospensione dell’attività imprenditoriale.

Le violazioni rilevate hanno riguardato:
-gli obblighi del datore di lavoro e del dirigente, la movimentazione manuale dei carichi, (sorveglianza sanitaria);
-l’informazione e la formazione dei lavoratori;
-la verifica delle condizioni e capacità dei lavoratori;
-la nomina del medico competente;
-cantieri temporanei e mobili, l’idoneità tecnico professionale delle imprese affidatarie; le tavole ferma piedi; la nomina del coordinatore per la sicurezza;
– la redazione del PIMUS importante documento obbligatorio che riguarda il Piano di Montaggio Uso e Smontaggio ogni volta che vengono utilizzati ponteggi.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*