Alzheimer, casi in aumento: la cura più efficace è la famiglia

DETTALGROS

LECCE- Una patologia difficile da riconoscere e che col tempo porta a togliere l’autonomia e l’identità della persona che ne è affetta. Si tratta dell‘Alzheimer, la cosiddetta malattia delle quattro A: Anamnesi, Afasia, Agnosia e Aprassia.

Purtroppo ad oggi i casi sono in aumento e come se non bastasse la malattia tende a colpire persone anche dopo i 50/60 anni. Ma diagnosticare in tempo l’Alzheimer è comunque difficile e guarire sembra impossibile. Quindi nonostante le cure, la medicina più valida ad oggi è quella di garantire al paziente l’abbraccio della propria famiglia.

 

Di questo e tanto altro si discuterà nel convegno “Alzheimer: come riconoscerlo”, in programma a Galatone il prossimo 17 settembre. Si tratta di un evento promosso da Centro Elisi di Galatone e Eneadue srl di Lecce, in occasione della XXV Giornata mondiale dell’Alzheimer.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*