Dopo l’acceso diverbio tenta di investire il rivale, due denunce

CALIMERA  – Due giovani di Calimera, un 26enne ed un 20enne, sono stati denunciati dai Carabinieri della locale Stazione in collaborazione con i colleghi della Compagnia di Lecce. I due sono venuti alle mani per futili motivi. Poche ore dopo il 26enne, armatosi di un bastone ha incontrato nuovamente il 20enne che, dotatosi di una pistola a salve ha esploso un paio di colpi a scopo intimidatorio. Ma non solo, il litigio è proseguito in strada quando il più grande dei due, ha tentato investire il “rivale” che ha dovuto far ricorso alle cure mediche.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*