Sorpreso sul terrazzo con 9 piante di canapa indiana: nuovi guai per 30enne

MELENDUGNO- Sul terrazzo di casa aveva 9 piante di canapa indiana interrate in vasi e una bottiglia di concime “cannaboost accelerator”. A finire nuovamente nei guai per detenzione ai fini dello spaccio e produzione di sostanze stupefacenti è stato Carmine Pantaleo Calogiuri , 30enne, di Malendugno già detenuto in regime di arresti domiciliari. Quanto rinvenuto dai carabinieri è stato posto sotto sequestro ed è stata inoltre deferita, per il concorso nel reato, una persona convivente con l’arrestato. Il trentenne dopo le formalità connesse all’arresto è stato tradotto presso la casa circondariale di Lecce su disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*