Stabilimento Baron beach: indagini chiuse sui presunti abusi, 4 indagati

TORRE DELL’ORSO- L’Amministratore unico della società che gestisce lo stabilimento e tre persone tra dirigenti, progettisti e tecnici del comune di Melendugno sono gli indagati per la vicenda seguita al sequestro dello stabilimento balneare Baron Beach- Le due sorelle, sulla spiaggia di Torre dell’Orso, finito sotto sequestro preventivo lo scorso marzo.  Nei giorni scorsi agli indagati è stato notificato l’avviso di conclusione indagini a firma del pm Roberta Licci.  Diversi i reati che vengono contestati nella realizzazione della grande struttura su una superficie di oltre 2.500 metri quadri in zona sottoposta a vincolo paesaggistico e idrogeologico dal “forte impatto ambientale” , scrive la procura, in prossimità del piede dunale. Opere realizzate in palese violazione delle prescrizioni contenute nelle autorizzazioni e nei permessi a costruire.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*