Esibisce documenti falsi alla reception: scatta decreto d’espulsione per egiziano

OTRANTO- Durante un controllo amministrativo gli agenti del Commissariato di Otranto hanno scovato un cittadino egiziano che in reception aveva fornito un permesso di soggiorno non corrispondente alla propria identità. Gli agenti hanno anche verificato che a suo vi era un decreto di espulsione. Pertanto, su segnalazione degli agenti di Otranto, i poliziotti della Divisione Immigrazione della Questura di Lecce hanno avviato l’attività amministrativa finalizzata all’emissione, da parte del Questore di Lecce, di un ordine, a carico del cittadino egiziano clandestino, di allontanamento dal territorio nazionale.

Altri tre ordini di allontanamento dal territorio nazionale sono stati rilasciati nei giorni scorsi nei confronti di cittadini stranieri risultati irregolari sul territorio nazionale oltre che con precedenti per detenzione e lo spaccio di sostanze stupefacenti e psicotrope e per reati contro il patrimonio.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*