Costa Ferreira al Trapani. Lecce con le “spine” Chiricò e Doumbia. E non solo

Costa Ferreira, 26 anni, centrocampista portoghese ceduto al Trapani
Ottica Salomi

LECCE – (t.d.g.) Sono giorni decisivi per sfoltire la rosa del Lecce. Il mercato è solo in uscita (tranne gli svincolati) e solo verso società di Serie C oppure all’estero dove sono ancora possibili i trasferimenti. Riflettori puntati su Chiricò, il cui ingaggio è stato fortemente contestato da una parte della tifoseria giallorossa. A più riprese i diirgenti, dopo aver preso atto delle difficoltà ambientali, hanno ribadito che per l’attaccante si troverà la soluzione migliore. In queste ore è sempre vivo l’interesse della Ternana (che non ha ancora perso le speranze di un ripescaggio in Serie B). Sono però sorti degli intoppi: all’improvviso il procuratore del giocatore non accetta più la Serie C, unica soluzione possibile come spiegato prima. Forse qualche dettaglio hanno frenato la conclusione dell’accordo. Nulla tuttavia sembra definitivamente compromesso, l’allenatore Gigi De Canio è pronto ad accogliere Chiricò, si cerca di portare la trattativa in dirittura d’arrivo. Intanto Costa Ferreira è stato ceduto a titolo temporaneo al Trapani. E’ pronto a salutare pure Mario Pacilli: la Juve Stabia sembra in vantaggio sulla Vietrbese. La società laziale è interessata pure ad Andrea Saraniti, il quale ha diverse richieste che arrivano da Catanzaro, Pisa e Potenza. Da Monopoli chieste notizie su Maimone reduce da un’esperienza al Matera dove potrebbero approdare Megelaitis e il portiere Chironi. Infine, una spina che Meluso dovrà togliere è quella riguardante Doumbia. L’attaccante francese rischia seriamente di finire fuori rosa se non accetterà (ma ce ne sono?) le offerte che in queste ultime ore gli arriveranno.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*