Tap, il sottosegretario Giorgetti: “Si farà, difficile che possa essere fermata”

MELENDUGNO-Messa in sicurezza infrastrutturale del paese: il Governo è determinato a varare a settembre una grande operazione. E poi il piano per le grandi opere e tra queste anche Tap: “Penso che si farà” dice il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Giancarlo Giorgetti, in un’intervista che apre il Messaggero e il Mattino di Napoli. Parole, quelle del leghista Giorgetti, che arrivano dopo il Consiglio dei Ministri straordinario dopo i fatti di Genova, dichiarazioni nelle quali c’è spazio anche per la questione gasdotto di San Foca.

Il giornalista chiede se Tav e Tap verranno realizzate nonostante le perplessità dei 5Stelle e lui risponde: “ Penso che la Tap si farà, è un’opera che ha comportato grandi investimenti e ha coinvolto numerosi paesi; mi sembra difficile che possa essere fermata.”

E l’Ilva, che tra meno di un mese rischia di chiudere con 14 mila dipendenti che potrebbero perdere il posto di lavoro? “Di Maio, che giustamente vuole approfondire la questione della gara, parte proprio dalla tutela dei dipendenti- dice Giorgetti- e farà la cosa giusta. Nessuno perderà il lavoro”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*