Cocaina e marijuana nel comò: due fratelli finiscono ai domiciliari

TORRE SANTA SUSANNA- Insieme agli indumenti, nel loro comò avevano anche della droga. L’hanno trovata lì, tra magliette e pantaloni, i carabinieri della Stazione di Torre Santa Susanna, che ieri sera hanno tratto in arresto in flagranza di reato per detenzione al fine di spaccio di stupefacente i fratelli Giovanni e Gennaro Pagano, di 28 e 22 anni, del posto.

Una pattuglia aveva fermato la Fiat 500 condotta dal primo, che ha subito manifestato segni di nervosismo. La perquisizione personale e del veicolo ha dato comunque esito negativo e quindi il controllo è stato esteso all’abitazione nella quale dopo poco è giunto il fratello convivente. Nella camera da letto, dunque, la scoperta: una busta in cellophane contenente 7,8 grammi di cocaina, altre due bustine con 0,2 grammi di cocaina e 0,9 di marijuana, un bicchiere in plastica contenente 9,4 grammi di marijuana, una busta in cellophane con 24,8 grammi della stessa sostanza e 9 bustine con contenuto di marijuana variabile da 0,8 a 2 grammi.

E’ stata anche rinvenuta una pistola scacciacani marca “Bruni” modello P4 priva di tappo rosso. I due giovani sono ora ai domiciliari.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*