Fiamme in cella, feriti due agenti. Osapp: “incendio appiccato volontariamente”

QuattroStelle

LECCE- Un incendio appiccato in una cella nel reparto isolamento del blocco reclusione ha movimentato la serata di ieri nel carcere di Borgo San Nicola. Due agenti intervenuti per spegnere il rogo e mettere in sicurezza i reclusi sono rimasti intossicati e hanno riportato delle contusioni, per le quali hanno dovuto far ricorso alle cure dei sanitari del Fazzi e hanno avuto una prognosi di cinque giorni.

A dare la notizia è il sindacato Osapp, per cui non ci sono dubbi che le fiamme siano state appiccate volontariamente dai detenuti. L’organizzazione denuncia l’esiguità del personale in servizio, visto che le assenze per ferie estive si sommano alla carenza cronica di agenti.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*