Roma: “Vittima” di matrimonio poligamo, musulmana vuole divorziare. “L’Imam non collabora”

ROMA/LECCE- Musulmana convola a nozze, ma quando la storia finisce scopre che lui è già sposato e papà di un figlio. E’ accaduto a Roma e ad accendere i riflettori su questo matrimonio poligamo è l’Associazione Nazionale Musulmani Italiani, che ora punta il dito contro l’Imam, caduto in errore, per non essersi informato  prima di unire in matrimonio la coppia.

Ma non solo. Ora che la giovane donna  desidera il divorzio,  stando al Presidente Raffaello Yazan Villani, sembra che l’Imam si rifiuti anche a collaborare per poter risolvere la situazione. Anzi, anche l’Imam di Lecce, Saifeddine Maaroufi,  informato dell’accaduto, consiglia a chi ha celebrato il matrimonio di prendersi le sue responsabilità, di non fuggire e magari di chiedere aiuto se  fosse necessario, sottolineando comunque, che ad oggi per lo Stato italiano questo matrimonio non esiste.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*