Calciomercato: imponente il lavoro del direttore Meluso… sarà un Lecce tutto nuovo

Mauro Meluso, direttore sportivo del Lecce (foto P. Pinto)
Ottica Salomi

LECCE (di M.C) – Il Lecce che giocherà il prossimo campionato di serie B avrà un volto completamente diverso rispetto alla squadra che ha vinto il girone C del campionato di serie C.

Il restyling della rosa giallorossa è abbastanza robusto; vero è che mister Liverani, subentrato in corsa dopo l’addio di Rizzo, ha vinto un campionato con una squadra non costruita da lui ma il pensiero dominante di questo “nuovo inizio” nasce da una filosofia abbastanza chiara: in ogni campionato servono i calciatori adatti a quella categoria. E messi da parte i sentimentalismi si procede alla costruzione della nuova rosa.

La società salentina è tra le più attive in questa fase del calciomercato ed ha messo a segno già tredici  acquisizioni: Chiricò, Falco, Haye, Pettinari, Calderoni, Palombi, Dumancic, Milli, Lucioni, Riccardi e da considerarsi affari già conclusi Vigorito, Fiamozzi e Petriccione.

Mentre sul fronte uscite, dove ancora c’è da lavorare molto, si registrano gli addii di  Ciancio, Persano, Vicino, Di Piazza, Selasi, Perucchini, Valeri e  Turchetta e sono sul piede di partenza Di Matteo, Caturano, Costa Ferreira, Megelaitis, Maimone, Doumbia, Pacilli e Legittimo. Da definire infine la posizione di Chiricò che potrebbe essere ceduto.

È un lavoro imponente quello che ha fatto e dovrà continuare a fare il direttore sportivo Meluso, che sarà impegnato anche a provare a centrare obiettivi  già individuati come la doppia trattativa con la Virtus Entella per il difensore Pellizzer e il bomber La Mantia; ha i fari puntati sul centrocampista Casarini del Novara e chissà che non abbia in serbo il colpo a sorpresa, un nome nuovo, mai uscito, oppure un nome che aleggia nell’aria capace di alzare i decibel dei cori dei tifosi giallorossi.

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*