Bonifiche: il mercato ittico galleggiante sarà rimosso. In alternativa attracchi temporanei

TARANTO – Sarà rimosso completamente il Mercato ittico galleggiante tarantino e, per consentire il regolare proseguimento delle attività di pesca, si individueranno attracchi temporanei.

Sono alcune delle azioni che sono state programmate nell’ambito degli interventi urgenti di bonifica, ambientalizzazione e riqualificazione di Taranto posti in essere. Sono stati illustrati nel corso dell’incontro che si è svolto in Comune a cui hanno preso parte il Commissario straordinario per le bonifiche Vera Corbelli, il sindaco di Taranto Rinaldo Melucci e parte della sua squadra.

Si procederà con l’apertura, presso la sede del Comune, di uno sportello pubblico dedicato alle imprese della mitilicoltura che saranno affiancate anche da uno sportello di consulenza privato di Confcommercio. Ed ancora saranno completati i lavori di realizzazione del Progetto Isola Verde.

Fra gli altri temi di discussione, ha spiegato il Commissario straordinario per le bonifiche, anche “le modalità di interazione fra le parti, per la pianificazione delle azioni propedeutiche alla realizzazione di uno o più punti di sbarco. L’avvio e l’attuazione dei diversi progetti ha visto la partecipazione allargata degli attori dello sviluppo ed una condivisone costante, attraverso diversi incontri”.

Con l’assessore Tilgher in particolare sono stati poi affrontati gli aspetti relativi alla progettazione dello stralcio del Piano comunale delle Coste. Anche questo fondamentale per delineare un piano di sviluppo a 360 gradi.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*