Agguato mortale a Foggia: 32enne di Casarano forse ucciso per sbaglio

FOGGIA/CASARANO- Forse non era un altro il vero obiettivo dell’agguato mortale a Foggia, in cui ha perso la vita Antonio Luigi De Rocco, 32enne, originario di Casarano. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, che stanno indagando sull’accaduto, la vittima era a bordo di un’auto in compagnia di altre due persone, rimaste illese, quando da un mezzo che si è avvicinato sono stati sparati alcuni colpi d’arma da fuoco che hanno raggiunto la vittima alla schiena. Sul luogo dell’agguato, oltre ai militari sono giunti i sanitari del 118 che hanno potuto solo constatare che De Rocco era ormai già morto. I due uomini che erano in compagnia di De Rocco sono stati accompagnati al comando provinciale dei carabinieri di Foggia per essere sentiti. Si tratta di padre e figlio già noti alle forze dell’ordine. In particolare il padre sfuggì a un attentato il 4 ottobre.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*