Rapporto Bankitalia: cervelli in fuga, scarsa produttività e bassa spesa investimenti pubblici

SALENTO – La crescita economica, in Puglia e nel Salento, è timida. Lo dice il rapporto Bankitalia, che parla di fuga di cervelli e di bassa produttività. È tutto legato, ovviamente. Una buona ricetta per uscire dall’impasse, sempre secondo lo studio sulle economie regionali, sarebbe il rilancio degli investimenti, quelli pubblici in particolare”. Questo vale soprattutto per quello che dovrebbe essere il nostro settore trainante: l’agricoltura.E la Regione Puglia registra, in questo senso, una spesa bassissima, al di sotto della media. “Ci sono Regioni, come la Calabria e la Sicilia, che addirittura spendono il doppio rispetto a noi. Ecco, su questo si può fare molto” dice Giuseppe Ferro, accademico dei Georgofili.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*