Stadio Via del Mare: pronto il collaudo per aumentare la capienza della Est

LECCE-Una tifoseria da serie A e una squadra che ha guadagnato la serie B con una cavalcata da sogno meritano uno stadio all’altezza. Il Via del Mare di Lecce, al momento, non lo è. L’impianto sportivo deve essere sicuro e adeguato ai successi giallorossi e ad accogliere, per il campionato nella serie cadetta, più spettatori. Il vicesindaco Alessandro Delli Noci fa sapere che si partirà dal collaudo statico temporaneo della tribuna Est: “Da settimane oramai, lavoriamo di concerto con l’Unione Sportiva Lecce per risolvere gli innumerevoli problemi, che tutti conosciamo, dell’impianto sportivo di via del Mare, un impianto  abbandonato e trascurato per anni. La prossima settimana sarà pronto il collaudo statico temporaneo della tribuna est che consentirà di aumentare la capienza di spettatori per i prossimi due anni -scrive- Questo è possibile grazie agli investimenti messi in campo da questa Amministrazione. Quel settore ha però bisogno di interventi di gran lunga più importanti per i quali siamo già al lavoro da tempo e per i quali abbiamo avuto molti incontri con la società e con René De Picciotto. Rispetto all’impianto di illuminazione, abbiamo già realizzato uno studio tecnico e abbiamo analizzato con la società possibili soluzioni per adeguare l’impianto di illuminazione alle stringenti richieste della Lega Nazionale di serie B, che sono giunte negli ultimi giorni. Per questa ragione, abbiamo tenuto degli incontri la scorsa settimana e ne terremo nella prossima con l’obiettivo di trovare soluzioni adeguate al fine di sostituire gran parte dell’impianto di illuminazione. Il problema non è solo economico ma tecnico statico perché riguarda torri faro che hanno oltre 25 anni. Siamo fiduciosi nonostante i tempi ristretti. Offriremo il massimo supporto all’ U.S. Lecce nella risoluzione di questo problema”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*