La Puglia è la regione più bella al mondo: parola di National Geographic

LECCE – A contendersi il prestigioso riconoscimento su scala mondiale sono ogni anno tantissime mete. La Puglia, per il secondo anno, le batte tutte e si aggiudica il primato. È la regione più bella del mondo: parola di National Geographic.

Un premio, questo, che la nota società americana ha motivato così: “La Puglia vanta il meglio dell’Italia meridionale: i ritmi di vita, le tradizioni, la bellezza dei luoghi”. Il titolo di “migliore destinazione di viaggio” è il secondo portato a casa dal territorio, il precedente risale al 2014.

La conferma arriva anche dalla prestigiosa guida Lonely Planet, del New York Times, che ha intitolato un recente articolo “la magica regione Puglia dell’Italia”.

“Le sue maggiori città, come Bari, Lecce e Trani, sono molto più piccole e meno colme di turisti di Milano e Venezia -si legge nell’aricolo- ma si possono assaggiare alcuni vini di qualità per niente costosi, in una regione che è la terza produttrice di vini e conta ben trenta diverse qualità di uva autoctone“.

Non mancano i riferimenti alla tranquillità dei borghi incantati, come Ostuni o Locorotondo, all’incredibile tradizione enogastronomica del Gargano e del Salento con i suoi i prodotti di terra e di mare, le sue spiagge celestiali, come Punta Prosciutto o Baia dei Turchi.

Non a caso anche questa volta a spingere i giudici del portale del National geographic ad incoronare Puglia è stata soprattutto l’eterogeneità dei suoi paesaggi. Le spiagge di sabbia bianca e le acque turchesi del Salento e del Gargano, le coste frastagliate del barese, i borghi, i castelli, le cattedrali e i paesaggi rurali. Insomma una vera e propria miniera di bellezze che soltanto la scorsa estate ha “trascinato” fin qui celebrità dal calibro di Madonna, Tom Hanks, il Presidente francese Macron e la famigilia Trump.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*