La BCC di Leverano apre la sua ottava sede a Lecce

QuattroStelle

LECCE- Lunedì 25 giugno 2018 la Banca di Credito Cooperativo di Leverano aprirà una nuova filiale, con l’obiettivo di una graduale copertura della nostra provincia. La nuova sede di Lecce, l’ottava, avvia i suoi primi passi secondo i principi del Credito Cooperativo per essere “banca amica del territorio”, vicina alle piccole e medie imprese, ai professionisti e alle famiglie. L’accoglienza della nuova filiale avverrà alla presenza delle autorità civili e religiose, dei rappresentanti degli enti governativi del territorio, dei componenti il consiglio di amministrazione della medesima azienda di credito, dei dipendenti, che rappresentano la forza innovativa e propulsiva della BCC di Leverano ed altri rappresentanti della stampa, delle professioni e del commercio.

La BCC di Leverano a Lecce, città capoluogo della provincia -sottolinea il Presidente Lorenzo Zecca- confermerà di essere una realtà territoriale dinamica, che si pone l’obiettivo prioritario di promuovere lo sviluppo locale. Un modello ideale di banca, che deve essere per il territorio e per il cliente”

La BCC di Leverano vuole offrire un’altra opportunità di crescita all’economia reale salentina, un altro strumento di benessere sociale nel contesto di “banca di comunità” che fa finanza per lo sviluppo e non per la finanza. Questo significa saper dare risposte sui fidi in tempi brevi, senza difficoltà burocratiche, significa anche saper offrire una strategia che garantisca ai soci e ai clienti dei maggiori vantaggi più che profitto economico. Significa considerare la promozione degli aspetti economici ma anche sociali e culturali della comunità di riferimento.

Intervista al Presidente LORENZO ZECCA:

Quali sono state le motivazioni e le valutazioni prospettate per procedere all’apertura di una nuova filiale?
La Bcc di Leverano ormai da un decennio ha avviato un progressivo, ordinato e convinto progetto di crescita e consolidamento. La banca dai due sportelli nel 2005 (Leverano e Porto Cesareo) ha aperto, con quello di oggi, ben altri sei filiali che sono: Veglie, Nardò, Copertino, Galatina, Lequile ed oggi Lecce. La strategia ha da sempre prediletto un’espansione uniforme intorno ai Comuni già presidiati; tale crescita ha riproposto sui nuovi territori il proprio modello di fare banca, con un mix ordinato e sinora vincente di mezzi, uomini, relazioni, know how, buona conoscenza del territorio e volontà di servizio, nei confronti della propria comunità di riferimento. Tutto ciò senza dimenticare aspetti quali consolidamento e diversificazione di presenza territoriale rispetto ai territori storici di presenza.

Con quale spirito vi presentare su un territorio relativamente “nuovo”?
Noi abbiamo sempre dimostrato la capacità di adattamento in modo dinamico alle esigenze del territorio ed abbiamo trovato la dimensione ottimale per rendere il progetto di filiale sostenibile: “dare più che ricevere”.

Lecce è uniforme rispetto al contesto economico e sociale delle altre filiali?
La scelta di Lecce, oltre che essere supportata da valutazioni oggettive delle potenzialità del territorio, è frutto di una più ampia visione strategica di sviluppo territoriale che porta la Bcc di Leverano a consolidarsi in un territorio che è omogeneo e che ha la potenzialità di ampliare la rete di relazioni su cui la nostra banca fonda la propria presenza.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*