Xylella, Fitto e De Castro ancora a Bruxelles: “Ue cofinanzi misura per bloccare il batterio”

BRUXELLES – Emergenza Xylella, dopo il Commissario europeo per la Salute e la Sicurezza alimentare, Andriukaitis, gli europarlamentari Raffaele Fitto e Paolo De Castro, questa mattina a Strasburgo, hanno incontrato il Commissario Europeo per l’Agricoltura e lo Sviluppo Rurale, Phil Hogan.

“Anche a lui abbiamo ipotizzato di costruire una misura del PSR nazionale finalizzata a bloccare l’espansione del batterio -fanno sapere gli europarlamentari- e, così come è accaduto la settimana scorsa con Andriukaitis, Hogan si è dimostrato estremamente disponibile. Ha condiviso le nostre preoccupazioni e si è detto pronto a supportate la creazione di programma nazionale di ricostruzione dell’olivicoltura salentina, co-finanziato dall’Unione con i fondi dello Sviluppo Rurale non solo della Regione Puglia, ma in modo solidale da tutte le regioni interessate al contenimento ed al rischio espansione di tale infezione”.

In cantiere un incotro con il neo ministro all’Agricoltura, Centinaio, il presidente della Regione Puglia, Emiliano, e tutti i rappresentanti delle categorie agricole.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*