Fucili incustoditi, nei guai due pensionati

LATIANO – Sono stati denunciati dai carabinieri della Stazione di Latiano due pensionati finiti nei guai per una serie di inosservanze relative al possesso di due fucili.

Il primo aveva cambiato il luogo di detenzione di un fucile di sua proprietà, il secondo aveva trascurato di adoperare le cautele necessarie alla sua custodia. Le armi sono state sottoposte a sequestro.

La norma in materia prevede che la denuncia di detenzione deve essere ripresentata ogni qualvolta il possessore trasferisce l’arma in un luogo diverso da quello indicato nella denuncia. Il proprietario deve inoltre assicurare che il luogo di custodia offra adeguate garanzie di sicurezza e con le necessarie cautele, per impedire che soggetti minori o malintenzionati possano entrarne in possesso.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*