“Parco della qualità rurale Terra d’Arneo”: un progetto firmato Gal

GUAGNANO- Nuovo appuntamento per il GAL Terra d’Arneo, ospite presso il Museo del Negroamaro di Guagnano. Un incontro per conoscere le numerose opportunità del PSR Puglia 2014/2020 riservate ad imprese ed enti locali nell’ambito delle politiche di sviluppo rurale. Numerosi i temi trattatai, tra cui il Piano di Azione Locale “Parco della qualità rurale Terra d’Arneo” , frutto di un processo di ascolto e partecipazione che ha avuto protagoniste le comunità locali di Terra d’Arneo.

Una scommessa importante soprattutto alla luce del nuovo assetto territoriale che vede partecipare al Gruppo di Azione Locale ben 12 Comuni dell’area jonico salentina. Oltre a Campi Salentina, Carmiano, Copertino, Guagnano, Leverano, Nardò, Porto Cesareo, Salice Salentino e Veglie, già presenti nella passata programmazione LEADER, vi fanno parte anche le municipalità di Alezio, Galatone e Gallipoli. Un territorio più ampio ma dalle caratteristiche omogenee, dove insistono numerose opportunità, legate in particolare al prezioso patrimonio costiero e all’attrattività del sistema naturale, culturale e delle produzioni di eccellenza che caratterizzano i centri dell’entroterra, e grandi sfide, legate alle necessarie azioni di salvaguardia e alla sperimentazione di virtuosi modelli di gestione. Altra novità è l’approccio plurifondo con cui il GAL agirà parallelamente con fondi FEASR (Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale) e FEAMP (Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca) al fine di guidare il territorio verso una crescita integrata, sostenibile, intelligente.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*