Asl, il Piano assunzionale è in fase di attuazione e prevede l’arrivo di 80 infermieri e 60 oss

SALENTO – La ASL Lecce ha già pensato a mettere in sicurezza gli organici negli ospedali. Il piano assunzionale, che si va via via definendo, risponde alle necessità e alle criticità generali, comprese quelle contingenti legate al periodo estivo, e prevede l’assunzione di 50 infermieri e 60 operatori socio sanitari (OSS) da assegnare alle strutture ospedaliere. Per cui anche le necessità degli ospedali di Gallipoli e Scorrano trovano soluzione all’interno del piano.

Le convocazioni del personale sono programmate per martedì prossimo, 12 giugno, per cui a stretto giro infermieri e oss entreranno in servizio. Si tratta di assunzioni a tempo determinato per sei mesi.

Va anche detto che dalla mobilità extraregionale sono già arrivati, o lo faranno in questi giorni, altri 30 infermieri a tempo indeterminato, quindi per un totale di 80, oltre a un contingente proveniente da altre ASL attraverso l’istituto del comando (a tempo determinato).

Per quanto riguarda i tecnici di radiologia, ne stanno per essere assunti 5 a tempo determinato, mentre altrettanti – a tempo indeterminato – verranno assunti attraverso la mobilità extraregionale. In arrivo anche un tecnico di laboratorio, logopedisti e fisioterapisti. Saranno prorogati tutti gli incarichi del comparto in scadenza al 30 giugno sino al prossimo 31 dicembre 2018.

Per quanto riguarda il personale medico, saranno reclutati 7 medici internisti. Per i direttori di struttura complessa, infine, è in corso la procedura per il conferimento di incarico per Anatomia Patologica e Malattie Infettive.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*