Terrore nel centro commerciale, rapinatori armati in gioielleria

SURBO – Tre rapinatori con il volto travisato da maschere scure e con tute bianche hanno seminato il panico all’interno del centro commerciale “Mongolfiera”. Entratri nella struttura, intorno alle 17, si sono diretti verso la rivendita di preziosi “La Gioielleria”. Hanno infranto le vetrine riuscendo ad asportare vari monili in oro. Terrorizzati gli addetti alle vendite ed i tanti clienti che affollavano il centro. Uno dei tre, armato, avrebbe esploso anche alcuni colpi di pistola. Nessun ferito, alcune tracce ematiche sono state rilevate dagli investigatori, per terra, a pochi centimetri dalle teche, potrebbe appartenere ad uno dei banditi, colpito dai vetri andati in frantumi. Il danno non è ancora stato quantificato. La banda sarebbe poi fuggita a bordo di una Volskwagen Golf bianca, guidata da un quarto complice. Sul posto i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Lecce che adesso conducono le indagini. Al vaglio degli investigatori le immagini delle telecamere di videosorveglianza di cui la struttura è dotata. La rapina di queste ore, ricorda quella portata a segno nel marzo scorso ai danni della gioielleria Blue Spirit, quando un commando entrò in azione nel centro commerciale di Cavallino alle 9 del mattino. Anche in quel caso, i banditi ruppero le teche in un azione lampo e si impossessarono dei gioielli, fuggendo a bordo di un’auto, poi rinvenuta bruciata nelle campagne circostanti.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*