Processo De Lorenzis, i legali chiedono il rinvio. Udienza l’8 giugno

LECCE- Rinviata all’8 giugno prossimo l’udienza nella quale i giudici dovranno decidere sulla confisca o meno dei beni della famiglia De Lorenzis. Questa mattina in aula, gli avvocati difensori, Gabriella Mastrolia, Francesco Fasano, Vincenzo Venneri ed Anna Grazia Maraschio, hanno chiesto il rinvio per poter concludere l’attività di raccolta probatoria a carico dei propri assistiti. L’udienza segue la confisca di beni dal valore di 15 milioni di euro sequestrati alla famiglia di Racale impegnata nel settore delle slot machine da parte della guardia di finanza l’8 maggio scorso. Un sequestro patrimoniale anticipato disposto dalla 2^ Sezione Penale del Tribunale di Lecce al termine di indagini del Nucleo Economico Finanziaria della Guardia di Finanza e coordinate dalla Dda. il sequestro è paralleo a quello seguito all’operazione Clean Game con 27 arresti e ai sigilli a beni per 12 milioni di euro poi decaduto nel momento in cui il Tribunale del Riesame non riconobbe la connotazione mafiosa all’associazione. Il reato contestato era l’esercizio del gioco d’azzardo attraverso l’alterazione di slot machine ed apparecchiature da intrattenimento, ma non solo.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*