Tanta fretta di nascere e scatta il parto a domicilio, con l’aiuto del 118 al telefono: mamma e figlia stanno bene

TAURISANO- Gaia sembrava che avesse proprio tanta fretta di nascere tanto da non riuscire ad aspettare l’arrivo del 118. E’ accaduto nella notte a Taurisano, dove è venuta alla luce la seconda figlia di una giovane mamma di 27 anni.

E’ stato un parto a domicilio movimentato, che inizialmente ha generato delle piccole complicazioni. Appena Gaia è nata, la sua mamma, presa da un attacco di panico, l’ha subito presa tra le braccia, invece di tenerla più bassa del suo utero, proprio per non farla svuotare di sangue attraverso il cordone ombelicale. Ecco perchè la piccola all’improvviso ha smesso di respirare diventando cianotica, ma quando è arrivata la nonna che ha seguito tutte le istruzioni del 118 al telefono, Gaia ha ripreso colore e ha iniziato a piangere. All’arrivo dei sanitari era già con il pollice in bocca. Subito dopo mamma e figlia sono state portata all’ospedale di Tricase per i dovuti controlli, ma entrambe  stanno benissimo.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*