Impegno e creatività: è salentino il miglior bartender d’Australia

SYDNEY- Una carriera strepitosa in giro per il mondo, partendo con umiltà dal Capo di Leuca. E ora un premio meritato: è salentino il vincitore della finale australiana di World Class, la competizione più prestigiosa a livello mondiale per i bartender, non semplici barman ma specialisti veri nella miscelazione e preparazione dei cocktail.

Orlando Marzo, 30 anni, di Castiglione d’Otranto, ha sbaragliato la concorrenza di 507 partecipanti conquistando, la scorsa settimana, il titolo australiano 2018 di Bartender dell’anno alla Diageo World Class Australian final, a Sydney. Il giovane salentino è stato dapprima scelto tra i primi cento, poi tra i top 20, fino alla conquista del podio, sfiorato anche lo scorso anno.

Diplomato alla scuola alberghiera di Santa Cesarea Terme, Orlando ha iniziato la sua carriera lavorando nel Sud Salento mentre era ancora studente, per poi partire alla volta di Modena e Rimini. Qui il suo stile da barman ed il suo stile di cocktail hanno iniziato a prendere forma. A Londra, ha affinato le sue abilità nello stile londinese, confrontandosi con quella che alcuni considerano la migliore cultura del mondo per il settore. È lì, infatti, che ha iniziato a miscelare bevande raffinate e a dimostrare il suo servizio impeccabile.

Alla fine del 2013, Orlando si è trasferito in Australia. “Il mio obiettivo – racconta – è stato quello di impormi e imparare dallo standard di classe mondiale che è stato ambientato a Melbourne, una città con una potente cultura dell’ospitalità”. Abilità, passione e attitudine hanno fatto il resto, attirando l’attenzione del ristorante Lûmé, dove ora occupa il ruolo di Bar Manager, concentrandosi ogni giorno sulla creazione di bevande che si adattano all’approccio del locale.

Con la sua vittoria ora si è aggiudicato il suo posto in finale a Berlino, dove ad ottobre rappresenterà l’Australia nella finale mondiale. Come premio, ha ricevuto inoltre un cocktail tour di tre settimane in Europa per visitare i top bar e le distillerie di Diageo, includendo la casa di Johnnie Walker in Scozia e Chez Cîroc in Francia. E tornerà a luglio nel Salento.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*