L’11 aprile i sigilli, oggi la Procura concede la facoltà d’uso della grotta Zinzulusa

CASTRO – Dopo i sigilli apposti dalla Guardia Costiera lo scorso 11 aprile, buone nuove per la grotta zinzulusa di Castro. Nelle scorse ore infatti la Procura della Repubblica di Lecce, su istanza del Sindaco di Castro Luigi Fersini, ha disposto la facoltà d’uso dell’area finita sotto sequestro. Il servizio di visita alle grotte marine sarà pertanto assicurato anche per l’imminente stagione estiva.

“Oltre che per i turisti, sono contento anche per i gestori del servizio -ha commentato il primo cittadino- che, anche per quest’anno, potranno assicurare il pane alle loro famiglie”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*