Neonato muore a pochi mesi dal parto, aperta un’inchiesta

LECCE-L’indagine era partita lo scorso gennaio quando, dopo il parto nell’ospedale di Copertino un neonato era stato trasferito d’urgenza al Vito Fazzi, in terapia intensiva, dove giorno e notte era stato monitorato. Alle 2, 30 di questa mattina il piccolo è purtroppo morto. I genitori, madre e padre entrambi di Copertino, già pochi giorni dopo il parto avevano presentato una denuncia ai carabinieri della locale Tenenza chiedendo di far luce sull’accaduto. I problemi sarebbero sorti al momento del parto, il 15 gennaio. La mamma aveva iniziato ad avere una febbre altissima, con conseguenze anche sul piccolo. Ecco perché i medici ne avevano stabilito il trasferimento a Lecce. Era già in gravi condizioni e nella notte, nonostante i tentativi di salvarlo, il piccolo ha cessato di vivere. Da cosa è stata causata la febbre alta nella mamma? Sicuramente da un’infezione. Si tratta di stabilire se ce l’avesse già oppure, e su questo si basa la denuncia, se fosse stata contratta in ospedale. Già a gennaio i carabinieri della stazione di Copertino al comando del maresciallo Giannuzzi, su disposizione del magistrato, avevano acquisito le cartelle cliniche. Con la morte del piccolo il pm inquirente disporrà probabilmente l’autopsia.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*