A pesca di ricci: scatta il sequestro e multa di 4mila euro

QuattroStelle

VERNOLE- A pesca di ricci ma senza autorizzazione. A finire nei guai, alcuni pescatori subacquei sorpresi nei pressi delle Cesine. Durante i controlli,  i militari del Compartimento di Gallipoli   hanno posto sotto sequestro circa 1300 ricci, unitamente a tutte l’ attrezzatura; mentre ai trasgressori è stata elevata una sanzione di 4.000 euro.   Sull’altro versante della penisola salentina, i militari dell’Ufficio Locale Marittimo di Torre Cesarea, hanno invece rinvenuto, immersa nelle acque del porto, una rete con all’interno circa 12 kg di calamari. I militari, unitamente al personale sanitario intervenuto sul posto, hanno quindi proceduto al sequestro e alla successiva distruzione del prodotto ittico.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*