“Cerco il mio amico d’infanzia di Brindisi”: da Napoli l’appello dopo 60 anni

NAPOLI/BRINDISI- Gli anni passano e a volte diversi problemi portano due amici ad allontanarsi, ma il ricordo resta quanto lo stesso affetto. Lo sa bene il signor Giovanni Guadagno che ora, dopo 60 anni,  desidera ritrovare il suo amico di infanzia, di cui purtroppo non ricorda il nome. “Ciò che mi resta di quel periodo -ci racconta- è solo il suo regalo: un album di figurine.

Oggi 72enne, Giovanni vive a Napoli ma da bambino ha vissuto a Brindisi, in via Appia al civico 156, dove trascorreva gran parte del tempo con lui. Poi a 10 anni è volato via e di quel suo amico non ha più saputo nulla. Ma ora, con alcune foto, ha deciso di dar voce al suo desiderio, anche in vista del suo ritorno a Brindisi, del prossimo 22 aprile. “Spero che il mio amico si riconosca e che mi possa contattare”, dice Giovanni, “Brindisi mi  è nel mio cuore, almeno quanto la mia Napoli”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*