Zes, vittoria a metà: dentro Lecce e Surbo, fuori Tricase e Gallipoli

LECCE- Una vittoria a metà quella delle Zes. Esulta Lecce, piange il Capo di Leuca e Gallipoli. Nella Zona a economia speciale adriatica rientrano 500 ettari di terreno di varie aree produttive della provincia di Lecce e, come rimarcato dal vicesindaco di Lecce Alessandro Delli Noci, l’occasione potrebbe rappresentare la svolta per lo scalo merci di Surbo, spento e vuoto da 15 anni e per il quale furono investiti 100 miliardi delle vecchie lire. Potrebbe diventare “un collegamento logistico importante con i porti di Brindisi, Bari e Taranto”. Resta alla porta, invece, l’area di Tricase-Specchia-Miggiano e quella di Gallipoli. Batte i pugni anche Casarano.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*