Offrono sesso a domicilio e derubano un anziano. Si cercano due donne

SAN MICHELE SALENTINO – L’offerta, evidentemente, è allettante, ma bisognerebbe ricordare che nessuno fa niente per niente. La tecnica sempre la stessa: individuare un uomo solo, introdursi in casa, promettere un rapporto sessuale, e derubare l’appartamento. Solo pochi giorni fa un pensionato 60enne di Villa Castelli, aveva intuito che quelle due donne, avvenenti, avessero un piano criminoso, riuscendo a cacciarle via di casa e denunciando quanto accaduto ai Carabinieri. E’ andata peggio, nelle scorse ore, ad un 70enne di San Michele Salentino che, evidentemente, ha pensato davvero fosse la sua giornata fortunata. Due giovani avvenenti donne si sono introdotte nella sua abitazione, con la scusa di fargli vedere alcuni calzini da acquistare. Dopo aver creato un clima di confidenza una delle due ha iniziato a spogliarsi lentamente e ad invitare il malcapitato a seguirla in bagno. Nel frattempo la sua complice è riuscita a mettere in borsa il denaro contante che l’uomo aveva custodito in casa: 2000 euro. Nel bagno, in realtà, non si è consumato nessun rapporto sessuale, perchè, una volta arraffato il bottino sono entrambe fuggite. La povera vittima non ha subito capito cosa fosse accaduto. Solo qualche ora dopo il 70enne si è reso conto che da casa mancava del denaro ed ha denunciato quanto accaduto ai Carabinieri della Stazione di San Michele Salentino.

Sembra, insomma, essere questa la nuova frontiera della truffa.

Il consiglio e la raccomandazione dell’Arma è di dubitare e di non far accedere in casa persone che non si conoscono nonostante la loro insistenza, contattando con tempestività il numero di pronto intervento 112.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*