Choc nell’ospedale Vito Fazzi: paziente si lancia dal bacone. Morto sul colpo

LECCE – Quando l’infermiera di turno si è accorta che il paziente non era nella sua stanza, ha subito controllato sul balcone perché l’uomo era solito uscire per fumare una sigaretta e così ha fatto la tragica scoperta: l’uomo si era lanciato giù. Choc nell’ospedale Vito Fazzi di Lecce dove, nella notte, un paziente ricoverato nel reparto di “Medicina 2”, al quarto piano, si è lasciato cadere ed è morto sul colpo. Si tratta di un uomo di 65 anni di Vernole. Non si conoscono le cause del drammatico gesto, se siano legate o meno alla patologia dalla quale era affetto. Non sembrano esserci dubbi sul fatto che si sia trattato di suicidio, ma comunque sono state avviate le indagini per chiarire quanto accaduto.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*