Ego: chef Martino Ruggieri al Festival della formazione gastronomica

LECCE- Si alza il sipario in città su Ego: il primo festival formativo sui temi della cucina e della sala. Un’iniziativa nata per celebrare la centralità del sistema enogastronomico con un focus sulla formazione professionale di figure strategiche per il successo dell’industria della ristorazione. Ospiti chef stellati, come anche  Martino Ruggieri, pugliese d’origine ma ormai parigino d’adozione, vincitore dell’edizione italiana del Bocuse d’Or, e candidato a rappresentare il Bel Paese alla finale europea dell’11 e 12 giugno prossimi a Torino. «Abbiamo chiesto allo chef Ruggieri di tornare nella sua terra per raccontare la sua esperienza, il suo percorso formativo, diventando emblema di una generazione che con i sacrifici e la passione ha dimostrato che si possono raggiungere risultati ambiziosi». È Silvio Busico, direttore generale di Programma Sviluppo, ente formativo che ha promosso questa iniziativa, a spiegare il punto di partenza da cui EGO ha mosso i suoi passi. Chef Ruggieri in occasione della prima edizione di EGO, ha presentato in esclusiva il piatto vegetale con il quale ha vinto la selezione italiana della più importante olimpiade della cucina a livello mondiale. «Professionalità di indiscussa eccellenza -continua Busico- opportunità di crescita ed approfondimento, stimolo per i più giovani. Colori, profumi e sapori di Puglia, promozione del territorio e delle sue materie prime. I nostri studenti fianco a fianco, sul campo, con gli operatori e i professionisti del settore. EGO concentra in un unico momento formativo quegli elementi che consideriamo indispensabili per il progresso del territorio. E lo fa riportando a casa chi oggi si appresta a rappresentare l’Italia in quelle che sono considerate le olimpiadi della cucina».

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*