“Clausola sociale violata da Aqp”: nuova protesta Cobas in Prefettura

BARI – Nuova protesta del sindacato Cobas alle porte della Prefettura. La confederazione denuncia ancora il “mancato assorbimento dei dipendenti da parte delle ditte di manutenzione subentranti dei diversi lotti di Aqp, tra Lecce-Maglie e Tricase”.

Nei giorni scorsi a rassicurare i lavoratori è intervenuto lo stesso acquedotto pugliese, precisando che “si sta procedendo alla stipula dei nuovi contratti, assicurando la continuità del servizio”.

Le rassicuarazioni non sono evidentemente bastate per tranquillizzare gli animi delle 90 famiglie a rischio. Il sindacato chiede dunque la convocazione urgente di un tavolo in Prefettura con Aqp e Regione Puglia.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*