Difetto di giurisdizione, il Tar stoppa i ricorsi dei dirigenti

NARDÒ – Comune di Nardò: il TAR di Lecce dichiara inammissibili per difetto di giurisdizione i tre ricorsi dei Dirigenti Comunali Castrignanò, De Benedittis e Formoso per l’annullamento degli atti con cui la giunta Mellone ha ridefinito l’organizzazione degli uffici.

La giunta Mellone ha deciso di conferire una nuova organizzazione degli uffici e dei servizi in sei aree funzionali, distribuendo le deleghe ai dirigenti. I tre dirigenti in questione hanno ritenuto gli atti lesivi delle loro posizioni. Il Comune si è difeso con gli avvocati Gaballo eValeria Pellegrino. Secondo il TAR, i Dirigenti non hanno dimostrato nei giudizi di avere un interesse legittimo, giuridicamente rilevante e meritevole di tutela a contestare la riorganizzazione decisa dall’Ente.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*