Tutti in sella fino a Noemi, con un cuore colmo di rose

SPECCHIA- Mentre si cerca ancora di capire la verità che ha strappato la vita a Noemi, in mattinata un rombo di motori è giunto sino a Specchia per deporre sulla sua tomba un mazzo di fiori ed una maglietta. Si tratta del gruppo del MotoClub Salentum Terrae, che dopo aver sentito telefonicamente, la mamma di Noemi, hanno mantenuto fede alla loro promessa.

Un gesto semplice ma fatto col cuore e che cerca di dare un pizzico di colore in una storia dove ancora non ci sono certezze, se non solo quella che Noemi non c’è più. E’ di ieri infatti la notizia che Lucio, reo confesso dell’omicidio, ha ritrattato con una lettera scrivendo di non essere lui l’autore bensì un meccanico di Patù, ora finito al centro dell’indagine…Si continua quindi a scavare, a cercare una spiegazione a questa assurda vicenda che ha portato via la vita ad un piccolo angelo….

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*