Dirigenti medici, proroga contratto sino al 30 giugno. Nei Pronto Soccorso già assunti in 20

LECCE- ASL Lecce conferma 80 dirigenti medici sino al 30 giugno 2018 e potenzia l’organico dei Pronto Soccorso. Sono i due provvedimenti varati a fine anno dalla Direzione Generale, da una parte per “assicurare i livelli essenziali di assistenza” e dall’altra per rinforzare il “fronte” dell’emergenza-urgenza, particolarmente sotto pressione nel periodo dell’influenza e delle malattie stagionali.

Nel dettaglio, sono stati prorogati sino a fine giugno i contratti a tempo determinato per 78 medici di varie discipline, in servizio in tutti gli Ospedali ASL, Distretto di Lecce e Dipartimento di Riabilitazione, oltre a un biologo e un farmacista.

Per i Pronto Soccorso, invece, si tratta della proroga sino al 31 gennaio del contratto a tempo determinato di 26 medici in servizio nei sei ospedali e nel Punto di Primo Intervento di Nardò. Un passaggio tecnico in attesa di completare la procedura di assunzione a tempo indeterminato dei 53 medici vincitori di concorso, dei quali 20 hanno già sottoscritto il nuovo contratto. Un’iniezione di forze fresche che, una volta a regime, servirà a superare le difficoltà organizzative dei Pronto Soccorso e ad accorciare i tempi di permanenza degli utenti, migliorando in modo sensibile il servizio.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*