Dal Tar via libera a raddoppio centrale elettrica

LECCE- Infiltrazioni mafiose: il Tar di Lecce deciderà il 7 febbraio sui ricorsi di quattro aziende del nord Leccese cancellate dalla White List, con provvedimento del prefetto Claudio Palomba del 7 novembre scorso, in seguito all’inchiesta sui presunti intrecci tra mafia e politica a Surbo. La discussione prevista in mattinata per decidere sulla richiesta di sospensiva è stata rinviata. Il 2 gennaio scorso, il presidente del Tar aveva respinto la richiesta di decreto cautelare avanzata dagli imprenditori perché era fissata per oggi la discussione in camera di consiglio, discussione che però è slittata.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*