Insulti al vice ministro Bellanova, la condanna del Pd

LECCE- “Quanto accaduto a Martano ai danni del locale circolo del Partito Democratico è di una gravità estrema”. A parlare il segretario provinciale del Pd Ippazio Morciano in riferimento agli atti vandalici nella sede locale del partito sabato scorso e gli insulti nei confronti del Vice ministro Teresa Bellanova da un gruppo di No Tap. Esprimiamo -continua il segretario a nome del partito- solidarietà al Vice Ministro Teresa Bellanova per le volgarissime ingiurie sessiste e al Segretario Francesco Vitto per le minacce ricevute, al contempo invitiamo tutti gli attori a riportare la discussione nell’alveo del confronto democratico e civile. Il semplice scambio degli auguri di Natale in un circolo del Partito Democratico, appena oggetto di atti vandalici, da momento conciliante e sereno si è trasformato in un vero e proprio circo della tensione con protagonisti un piccolo gruppo di violenti contrari al gasdotto TAP. Qualsiasi posizione si abbia sulla vicenda del gasdotto, oggetto legittimamente di discussione politica, non sono accettabili azioni criminali e violente anche per una semplice riunione di circolo. Personalizzare lo scontro, acuirlo, giustificare tali atti violenti, è da incoscienti. Ci auguriamo che questa brutta esperienza non si ripeta mai più”.

Solidarietà alla Bellanova è stata espressa anche dal sindaco di Lecce Carlo Salvemini.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*