“No Tap, né moi né mai”: anche i Cobas incrociano le braccia

LECCE- Si allargano i consensi in vista dello sciopero di mercoledì 6 dicembre per dire No al gasdotto Tap. Al fianco dei commercianti  di Melendugno, ci sarà anche la Confederazione Cobas di Lecce: “Sentite le richieste dei cittadini salentini e dei lavoratori sulla preoccupazione per la salute pubblica e per la devastazione del territorio salentino a vocazione turistica -si legge nel documento-  proclamiamo lo sciopero per tutte le categorie di lavoratori del settore privato. Non possiamo lasciare in eredità alle future generazioni un Salento devastato da un’opera mostruosa e pericolosa per la salute quale TAP. No TAP, grazie. -concludono-  né moi né mai!!!”

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*