Interdittiva antimafia alla Ercav, a rischio la raccolta dei rifiuti?

SALENTO- L’azienda per la raccolta dei rifiuti Ercav di Triggiano, è stata raggiunta da un’interdittiva antimafia disposta dalla prefettura di Bari. L’azienda gestisce la raccolta dei rifiuti in molti comuni, e tra questi quelli del centro e Sud Salento, ambito Aro 7. Si sospettano infatti legami con ambienti della malavita. Come riporta la Gazzetta del Mezzogiorno, il provvedimento, di 15 pagine, riguarda la società nata dal fallimento della Lombardi Ecologia srl. La decisione della Prefettura nasce da un’inchiesta della Procura di Milano per falsità ideologica, lottizzazione abusiva e truffa aggravata. La Ercav gestisce la raccolta dei rifiuti in molti comuni del leccese, per questo si temono conseguenze sul servizio.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*