Dalle pagine di un libro a un cortometraggio: ecco “L’Ultimo Re” di Angelo Donno

LECCE- La storia rivive nelle pagine di Angelo Donno con il romanzo “L’Ultimo Re”. Pagine e pagine per riaccendere la passione e ridare l’occasione di conoscere le radici, l’Unità d’Italia, offrendo un affresco diverso, più reale e più incisivo di quello offerto dai libri di scuola, anche grazie ad un cortometraggio ad hoc. L’autore riesce così ad inserire microstorie affascinanti, nel corso della narrazione ad ampio respiro, partendo proprio da quella Taviano che è il suo luogo natio, onnipresente nelle sue ricostruzioni storiche. “Penso che questo romanzo -afferma l’autore- possa servire a far riacquisire al lettore la consapevolezza che siamo  una grande terra, un grande popolo”

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*