Tap, Daspo per un manifestante

MELENDUGNO – Un  attivista No Tap è stato raggiunto nelle scorse ore da un provvedimento di Daspo e il divieto di avvicinarsi a Melendugno, territorio in cui sono in corso i lavori per la realizzazione del gasdotto. Il destinatario della misura sarebbe un giovane di 20 anni di Carpignano che da marzo ha partecipato alle proteste contro la realizzazione dell’opera. Il Daspo è stato firmato dal Questore di Lecce. Il ragazzo non potrà avvicinarsi per tre anni all’intero territorio di Melendugno, se non con autorizzazione. Se dovesse violare la restrizione scatterà la denuncia penale

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*