“Che faccio nella vita?”, il corto salentino vince il Sulmona International Film Festival

LECCE- Aldo, Nicolas e Andrea, in bilico perenne tra i loro sogni e la realtà che li circonda. Sono leccesi, tre ragazzi che abitano nei quartieri “Ferrovia”, “Le Vele” e “San Pio”. Sono loro i protagonisti del documentario che ha vinto, nella sua categoria, il 35° Sulmona International Film Festival. Il lavoro è firmato dal salentino Mànuel De Pandis, con Fabio Fusillo e Giovanni Sfarra, neodiplomati presso il Centro Sperimentale di Cinematografia, in Abruzzo.

“Ci interessava approfondire quel particolare periodo della vita che ogni persona vive: i vent’anni quel momento di transizione in cui il senso di responsabilità e di indipendenza iniziano ad incombere” spiega Manuel “La ricerca di un lavoro, l’avvio o il proseguimento di un percorso di studi che, nel caso dei nostri protagonisti, si è interrotto troppo presto. A vent’anni un ragazzo è solitamente in crisi con sé stesso, desideroso di trovare una collocazione nella società, motivo per il quale ci si domanda: “E ora, cosa faccio nella vita?”. Questa domanda ci ha fatto da guida nel nostro percorso di ricerca.

 “Cosa faccio nella vita?” vuole raccontare l’estate di questi tre ragazzi. “Siamo molto contenti ed onorati del premio -hanno detto gli autori- una bella soddisfazione per noi, per la scuola e soprattutto per i tre protagonisti del film, che sono stati anche fin troppo disponibili nei nostri confronti, oltre che perfettamente a loro agio di fronte la camera. È a loro che dedichiamo la nostra vittoria.”

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*