Adotta un cane e il Comune ti rimborsa con 500euro

NARDO’- Le adozioni  dei cani ricoverati nei canili saranno adesso più facili grazie a un apposito Regolamento dell’amministrazione neretina, che attualmente  ha in carico circa 250 cuccioli tra Corigliano d’Otranto, Castrì di Lecce e Casarano. L’adozione sarà consentita a persone maggiorenni, residenti in Italia, che non abbiano subito condanne penali. Inoltre  il Regolamento prevede che il Comune assicuri un rimborso per le spese veterinarie e l’acquisto di cibo  nella misura massima di 500 euro per il solo primo anno. Ma non solo. Prevista anche la possibilità dell’adozione-sostegno a distanza, con l’obiettivo di permettere alle persone che vogliono un cane, ma che non sono in condizioni di tenerlo, di stabilire comunque un rapporto con lui  coprendo le spese mensili o annuali di alimentazione.  La scelta del cane da adottare può essere fatta, com’è noto, attraverso www.nardog.it, la piattaforma web che “ospita” i cani del Comune di Nardò ricoverati nei tre canili e in attesa di una nuova “casa”.  Chi è interessato all’adozione o all’adozione a distanza dovrà compilare apposita domanda, indicando il numero identificativo del cane scelto e avviando la pratica di adozione (istruita in collaborazione con il servizio veterinario della Asl), che potrà essere accettata o respinta. Il testo integrale del regolamento e la domanda sono disponibili al link https://goo.gl/ygaQni.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*