L’on. Salvatore Capone scrive a Poste Italiane: si riattivi l’Ufficio di Frigole

FRIGOLE- “Faccio mia la richiesta del Sindaco di Lecce e chiedo a Poste Italiane di intervenire con sollecitudine circa l’attivazione del servizio postale nella marina di Frigole” A parlare l’on Salvatore Capone che ha scritto una lettera al presidente e all’amministratore delegato di Poste Italiane, e al Sottosegretario al Mise con delega Antonello Giacomelli.

La riattivazione- scrive Capone- è necessaria per i numerosi cittadini leccesi che lì risiedono stabilmente e che, anche per ragione legate all’età o agli impegni lavorativi e professionali, avvertono l’assenza dello stesso: questo per garantire ad una comunità in cui sono presenti anche anziani con ridotte capacità di movimento l’accesso a servizi indispensabili per i quali attualmente devono recarsi in città compiendo un tragitto di circa 10 chilometri”.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*