Piano coste neretino, notificato ricorso al Tar. L’assessore: “Tutto in regola”

NARDO’- Dieci proprietari storici di immobili siti sul lungomare di Santa Caterina di Nardò, tramite il legale Daniele Montinaro,  hanno impugnato il piano coste neretino innanzi al TAR di Lecce. Il ricorso è stato notificato il 30 ottobre. Tra i punti sotto i riflettori, quello secondo cui il piano coste non sarebbe  stato sottoposto a VAS (valutazione ambientale strategica); e che l’amministrazione avrebbe  previsto ben 16 stabilimenti balneari  in circa 2 km di costa, sui 22 complessivi, tra Santa Caterina  alle “Quattro Colonne”.

Ma se per l’avvocato Montinaro tale piano, se accettato, comporterebbe la totale inusufruibilità del tratto di mare antistante la marina, l’assessore Ettore Tollemeto replica dicendo che è stato eseguito tutto in regola e che nulla  intaccherà negativamente la fruizione balneare.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*